Mytilus galloprovincialis... insomma oggi parliamo della cozza!

Nera e lucida, trattiene il sapore del mare al suo interno. Unisce il Veneto e la Sicilia, la Liguria e la Puglia. Ogni regione ha la sua ricetta e tutte le ricette portano alla cozza.

 

Partiamo con le “Linguine con le cozze in bianco”, tipiche del Sud Italia.

Per quattro persone vi serviranno 400 grammi di linguine, 1 kg di cozze lavate e ben pulite, prezzemolo fresco tritato, 10 cucchiai di olio extravergine di oliva, 2 spicchi di aglio e tenete da parte tutta l'acqua filtrata dalle cozze.

Mettiamo olio e aglio in una padella, con qualche cozza e un po' del nostro prezzemolo. Soffriggiamo per pochi minuti a fuoco medio e poi aggiungiamo l'acqua filtrata delle cozze lasciando cuocere per 10 minuti. Quando si sarà formato un sughetto compatto potrete aggiungere il resto delle cozze e cuocete ancora per qualche minuto. Intanto fate cuocere le linguine in abbondante acqua, scolatele al dente e unitele al sugo mantecando per un paio di minuti. A crudo aggiungete il prezzemolo tritato e una spolverata di pepe.

 

Un antipasto, ma anche un secondo, molto gustoso sono le “Cozze Gratinate”.

Per quattro persone vi serviranno una sessantina di cozze fresche aperte a metà, 50 grammi di pangrattato, 50 grammi di parmigiano, olio d'oliva, pepe, aglio, prezzemolo e se lo preferite potete usare un bicchiere di vino bianco secco.

Eliminate il guscio vuoto della cozza. Ora disponete le cozze in una pirofila stando attenti che le cozze non si sovrappongano. A parte in una ciotola ammorbidite il pangrattato con qualche cucchiaio di acqua filtrata delle cozze. Unite il prezzemolo, il parmigiano, l'aglio tritato, l'olio, il pepe e pochissimo sale o rischiate che siano sapide. Amalgamate il composto e con un cucchiaio disponetelo sulle cozze, stando attenti che cada su ogni cozza.

Cuocete in forno per 15 minuti a 200°C, forno ventilato.

 

L'Impepata di cozze” o “Guazzetto” si prepara così: 2 chili di cozze ben pulite, pepe in abbondanza, uno spicchio di aglio, olio e prezzemolo. Questo piatto va servito su pane passato al forno e condito con origano, aglio e olio.

 

Ora una ricetta che viene dall'Abruzzo: ecco a voi le “Cozze allo zafferano”.

In una pentola larga ponete un filo di olio, aggiungete l'aglio e lasciate rosolare qualche istante. Togliete l'aglio e versate le cozze ben lavate. Ora coprite e lasciate che i mitili si schiudano, alla fine aggiungete il prezzemolo e spolverate con abbondante pepe. In un piatto largo disponete i crostoni di pane, e versate al centro le cozze e il gioco è fatto.

Per quattro persone servono: 1,5 k di cozze, 1 cipolla, 1 foglia di alloro, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 bustina di zafferano, 1 bicchiere di vino bianco secco, 4 cucchiai di olio extravergine di oliva.

Dopo aver pulito per bene le cozze, le mettiamo in una pentola insieme agli odori, copriamo per fare in modo che si aprano.

Ora asportiamo i gusci senza il mollusco e disponiamo gli altri in un piatto da portata. Passiamo in un colino l'acqua di cottura delle cozze, portiamola a bollore e emulsioniamolo con l'olio.

Adesso aggiungiamo lo zafferano e mescoliamo per bene. Versiamo la salsina sulle cozze e oplà il piatto è servito.

 

Urge una ricetta un po' orientale, cosa meglio del “Curry alle cozze”.

Per quattro persone gli ingredienti sono: un cucchiaio di curcuma, un cucchiaio di zenzero grattugiato, 2 cucchiai di coriandolo fresco tritato, 2 spicchi di aglio, 1 chilo e mezzo di cozze, una noce di cocco, olio, pepe, prezzemolo tritato, sale, cipolla e cumino.

In un padella molto grande aggiungiamo zenzero grattugiato al momento, cipolla e aglio spellati e tritati. Lasciamoli imbiondire e uniamo mescolando 1 pizzico di sale, la curcuma, il coriandolo e il cumino. Nella padella con le spezie versiamo le cozze ben lavate, copriamole e lasciamole cuociamo a fuoco medio basso fino a che i gusci si saranno aperti.

Eliminiamo le cozze rimaste chiuse e trasferiamo le altre in un a ciotola calda. Cospargiamo con la polpa della noce di cocco grattugiata, con il pepe, il succo di limone e il prezzemolo.

Servite con il riso basmati speziato al cocco.