É ufficiale e tutti lo dicono: i sondaggi, ricerche, articoli medici, omeopatici, personal trainer: la colazione è il pasto più importante anche quando siamo in vacanza.

Per tutto l'anno corriamo, un caffè al volo, un paio di biscotti ed è fatta. In ferie siamo rilassati, così la colazione siamo disposti a ridarle la dignità che si merita, quindi diventa più sfiziosa. Però attenzione a non esagerare, deve essere nutriente e appetitosa, ma rimanere sana.

Ma allora come si compone la colazione perfetta per le vacanze?

Yogurt, cereali e frutta sono i protagonisti di una colazione come si deve. E attenzione la colazione va fatta entro un'ora dal risveglio perché l'organismo ha bisogno di energia.

Ecco qualche accorgimento: d'estate abbiamo bisogno di abbassare la temperatura del corpo e quindi dobbiamo assumere molto acqua e sali minerali come sodio, potassio e magnesio che ci aiutano a mantenere un corretto equilibrio idro-salino. Insomma tutti quei sali minerali che vanno via quando sudiamo. Quindi per prima cosa un bel bicchierone d'acqua a temperatura ambiente.

Era la frutta diventa necessaria, soprattutto quella di stagione, pesche, melone, prugne, ananas, banane e poi le albicocche che stimolano la melanina e ci aiutano a prendere la tintarella dorata. Poi lo yogurt, meglio se accompagnato da mandorle, noci, nocciole. Il caffè non ve lo nega nessuno, anzi, da Natale a Ferragosto, non esiste colazione senza una tazza di caffè nero bollente, ma anche freddo, lungo all'americana, con il latte. Insomma come vi pare.

Un'alternativa possono essere i cereali con il latte, una fetta di melone e prosciutto con qualche noce da sgranocchiare. Meglio ancora un centrifugato di latte frutta. Con una colazione così a metà mattinata nessuno verrà preso dai morsi della fame!

Non negatevi lo sfizio di assaggiare, sperimentare le bontà dei posti che visitate.

Il must rimane sempre il sano pane e marmellata. Ma anche qui si può sperimentare, per esempio, con del pane si segale, o ai cereali e tutte le confetture più sfiziose che potete trovare. Dove? Ma ovviamente qui... su Ufoody!